Home > Antenne Precarie, Comunicati, Manifestazioni > Auguri di buon Futuro in Ricerca

Auguri di buon Futuro in Ricerca


Riceviamo e postiamo questi particolari auguri inviati da Tiziana Nardi

L’ironia della sorte di un
“Futuro in Ricerca”

Ai miei amici.

Oggi, 23 dicembre, alle 17.00, dai nostri pc si è chiuso il bando “Futuro in Ricerca” per giovani ricercatori, a cui stavo lavorando. Ironia della sorte, alla stessa ora, a Palazzo Madama si chiudeva il futuro in ricerca degli stessi ricercatori.

Chissà se i funzionari del Ministero avevano previsto una tale concomitanza, quando aprirono quel bando dal nome beffardo.

Chissà se il ministro Gelmini si aspettava, un anno fa, che questo sarebbe stato il disegno di legge più faticoso della legislatura. Chissà se aveva previsto che l’Italia intera ci avrebbe ascoltati. Chissà se aveva immaginato che per approvare questa legge si sarebbe dovuti arrivare alla follia procedurale, a salvataggi plurimi, ad aggiustamenti irregolari, allo sclero senatoriale. Chissà se aveva pensato che i tetti sarebbero diventati vetrine, i blog officine di idee. Chissà se aveva previsto che si sarebbe risvegliata perfino l’opposizione a un certo punto, cose mai viste.

Chissà se sa di aver bandito il “Futuro in Ricerca”. Chissà se immagina che da settimane molti di noi stavano scrivendo il loro progetto, magari di notte dopo aver seguito i loro lavori e i loro studenti per tutto il giorno e dopo aver guardato la posta e comunicato con i colleghi di tutta Italia per tutta sera…

Chissà se lo sa quel Presidente del Consiglio che, non rappresentando più nessuno, dice che i bravi ricercatori non perdono tempo in proteste. Chissà se si sono mai chiesti se non sia proprio perché ci sono bravi ricercatori che ci sono state grandi proteste.

Ci hanno voluti divisi e siamo rimasti uniti. Ci hanno voluto comprare siamo rimasti saldi (a differenza loro). Ci hanno voluti violenti, siamo stati pacifici. Ci hanno descritti come pensatori poveri, e siamo diventati più ricchi, siamo diventati persone più attente, cittadini migliori.

Abbiamo trovato voce, dimostrando che che se nessuno ti rappresenta puoi fare rete e parlare, se non ti ascoltano nei palazzi ti applaudiranno dai balconi delle case.

Io ho capito molte cose di me, incontrato persone eccellenti. Questo aiuta ad affrontare la sconfitta di oggi. E ho ritrovato la meravigliosa energia che ti dà fare qualcosa in cui credi. Mi chiedo se sappiano cos’è questa sensazione, i nostri parlamentari. Auguro loro di ritrovarla, mentre votano anche per il vicino senza ascoltare l’emendamento che respingono o mentre leggono il giornale in aula, mentre cambiano idea sulla loro identità in una sera. Lo auguro perché è una coscienza di sè davvero bella.

Ai miei amici che mi hanno ascoltata dico grazie, per il loro tempo e per le loro parole. La legge è approvata, il futuro è cambiato. Ma gli occhi sul futuro sono più brillanti, e spero questo sarà la ricompensa per chi ha sopportato la mia stanchezza talvolta scorata e la mia energia talvolta monotematica in alcuni momenti di quest’anno.

Grazie.

Tiziana

Annunci
  1. 23 gennaio 2011 alle 02:42

    Di tanto in tanto una popolana ci vuole. Anche loro hanno dei pregi aveva sentenziato il del Dossi.IO Una come Gentilina laveva provocato lArrigoni tu te la porteresti a letto? Il del Dossi ingobbendosi verso di lui e mettendogli una mano sul braccio aveva risposto Se ti confessassi daverlo gifatto? Quintiliano sera imporporato. Prima di proporre a Giuseppe di sottoscrivere un paio di cartelle Guidino predicqualche giorno sullo sfruttamento delle masse masse che non erano entitastratte ma uomini come loro operai e operaie del cotonificio che per una miseria di stipendio si facevano un culo cos mentre i padroni del vapore passavano il tempo contando i soldi.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: